1450291_10151963750674604_73410407_n_converted

Report assemblea nazionale StudAut 2-3/11 a Pisa – Verso il #15N

Questo articolo è stato scritto da il 04 nov 2013 in Editoriali

Nei giorni 2-3 Novembre si è tenuta a Pisa l’assemblea nazionale del network StudAut, che ha visto la partecipazione di numerosissime città.

 

L’assemblea ha voluto inizialmente sottolineare il forte portato che ha prodotto la mobilitazione nazionale del #19O a Roma.
Una giornata caratterizzata da un netto rifiuto delle logiche rappresentative, partitiche e istituzionali che ha spinto tutte le realtà cittadine di movimento a riprodurre territorialmente quella forza e quella ricomposizione espressa nella capitale.

 

Dopo la prima data studentesca del 4 Ottobre la decisione espressa da questa 2 giorni assembleare è stata quella di dar continuità a quelle pratiche che hanno tematizzato e valorizzato la mobilitazione del #19O, un nuovo inizio per il movimento che ha portato gli studenti e le studentesse a mobilitarsi verso la data del 15 Novembre.

 

Quelle parole d’ordine che hanno caratterizzato questo primo inizio autunnale saranno anche nella pratica riproposte non solo nelle piazze che a livello nazionale vengono condivise dalla rete StudAut, ma anche nella scuola, quell’ambito che gli studenti vivono giorno per giorno e in cui avvertono sulla propria pelle il meccanismo che il sistema esercita attraverso l’espropriazione dei servizi pubblici.

 

Con questi propositi è chiaro che il #15N sarà un trampolino di lancio verso una sollevazione studentesca prettamente interna agli istituti, riproducibile tramite quei momenti di reale messa in gioco dello studente e di concreta riappropriazione della scuola come in gran modo sono le occupazioni.

 

Per continuare questo ciclo di lotte è opportuno tradurre quella voglia di riscatto della rabbia in pratiche di conflitto che non siano manovrabili ma bensì d’impatto e di risposta concreta, per questo il #15N e le lotte che ne seguiranno saranno chiare nelle loro pratiche e nella loro determinazione.

15 NOVEMBRE


ASSEDIAMO I PALAZZI DEL POTERE, OCCUPIAMO LE SCUOLE

#SOLLEVAZIONE GENERALE