1656299_525669467549704_1057027040_n_converted

COSENZA #7MARZO, NO CAROTRASPORTI, BASTA AUSTERITA’!

Questo articolo è stato scritto da il 07 mar 2014 in Metropoli e Territorio

questo è il comunicato: NO CARO TRASPORTI BASTA AUSTERITA’

Sulla scia di quanto deciso a Bologna nell’assemblea nazionale di StudAut lo scorso Gennaio, anche noi abbiamo partecipato alla mobilitazione nazionale prevista per il oggi, in avvicinamento alla sollevazione del 12 Aprile a Roma.Sotto una pioggia battente,abbiamo presidiato l’autostazione , ribadendo il nostro no al caro trasporti e alle politiche di austerità, messe in campo dalla troika. Ci siamo poi riuniti per fare il punto della situazione, all’istituto Canossiano occupato, una delle realtà di lotta per la casa della nostra città, su cui pende un’imminente ordinanza di sgombero. In una terra come la nostra dove mal governo e clientelismo sono all’ordine del giorno, si continua a investire in politiche che vanno a ingrassare chi dovrebbe gestire la cosa pubblica e le loro lobby di potere. Quella dei trasporti è una vera e propria piaga, i servizi sempre meno efficienti e prezzi sempre più alti, nelle aziende pubbliche si susseguono crisi su crisi sempre a discapito dei viaggiatori e dei lavoratori. Ieri nel catanzarese, due treni si sono scontrati provocando paura e feriti, ciò che è successo ci offre uno spaccato della situazione dei trasporti nella nostra regione, dove si taglia sempre di più sul trasporto su rotaia isolando interi paesi e affidandosi esclusivamente al trasporto su gomma con treni e linee ferroviarie da terzo mondo e stazioni deserte e abbandonate, basti pensare alla cattedrale nel deserto di Vaglio Lise. Senza sosta si continuano a finanziare e a difendere,opere costose ed inutili come la metropolitana leggera e la TAV in Val Susa, invece di investire nella rete ferroviaria meridionale. La lotta continua, torneremo in piazza nei prossimi giorni al fianco dei migranti, dei lavoratori sfruttati e dei senza casa. Per ribadire che in questo paese l’unica grande opera necessaria è CASA E REDDITO PER TUTTI. Complici e solidali con i compagni colpiti dalla repressione, riprendiamoci le nostre città, verso il 12 Aprile, per una primavera di lotta.

Collettivo Autonomo Studentesco Cosenza