stelle_sceriffo_pic_converted

[video] L’APPELLO DEI PRESIDI SCERIFFO: “DOBBIAMO COLPIRE I COLLETTIVI”.

Questo articolo è stato scritto da il 28 nov 2014 in Media, Scuola

Con un video su Repubblica.it i presidi delle scuole campane lanciano la guerra ai collettivi studenteschi.

Il video ci mostra una assemblea di pochi elementi, i dirigenti di alcune scuole campane, che da una parte si lamentano delle “difficoltà” delle scuole nella loro regione, dall’altra attaccano a spron battutto chi ogni giorno si batte per risolverle, queste difficoltà.
L’appello avviene dopo degli incidenti (non sappiamo di quale natura) in una scuola, descritti come un “saccheggio” che ammonta a più di 2.000€… cifre ridicole (e probabilmente molto alzate per criminalizzare gli studenti) se si pensa  a tutti questi anni di tagli.


A prescindere da questi presunti danni l’attacco ai movimenti è evidente e chissà quante di queste riunioni si sono tenute nelle varie regioni d’Italia per combattere l’attività dei collettivi.
Sappiamo chi sono questi presidi-sceriffo, pronti a diventare presidi-manager, spesso collusi con le realtà partitiche cittadine e sempre disponibili a reprimere
: li combatteremo colpo su colpo, occupazione dopo occupazione, per rendere le nostre scuole delle “buone scuole” libere, laiche e solidali.

GUARDA IL VIDEO:

http://video.repubblica.it/edizione/napoli/dirigenti-scolastici-basta-dobbiamo-colpire-i-collettivi/184830/183690